Seleziona una pagina

Termini e condizioni

1. Oggetto del contratto
Le presenti Condizioni Generali hanno per oggetto l’acquisto di prodotti e di servizi, effettuato a distanza tramite rete telematica, da DAVI’,  Via Piave 38, Modugno (BA) 70026, P. IVA 08199730725 giusto atto di conferimento d’Azienda del 25 giugno 2014 dalla DAVI’  e titolare del sito http://www.davihair.com .

I prezzi possono essere modificati in qualsiasi momento, senza alcun preavviso.

3. Registrazione del cliente
Prima di procedere con l’acquisto dei Prodotti, il Cliente dovrà compilare la scheda anagrafica nella procedura di registrazione al Sito, rilasciando i dati necessari per l’evasione dell’ordine e per la spedizione dei prodotti (nome, cognome, residenza, recapito telefonico e codice fiscale). La registrazione è gratuita e sarà richiesta soltanto al momento del primo acquisto.

La società DAVI’ si riserva di NON accettare eventuali ordini qualora abbia il dubbio o la sicurezza che l’acquisto venga effettuato da una società che non appartenga alla categoria di acconciatori nonostante la DAVI’  abbia autorizzato precedentemente l’accesso all’area riservata.

4. Pagamenti
Il pagamento del prezzo dei Prodotti e delle relative spese di spedizione deve essere effettuato dal Cliente mediante una delle modalità previste sul Sito: carte di credito, carte prepagate postali e bancarie, bonifico bancario o bonifico postale anticipato, contrassegno o in contanti solo per coloro che ritirano personalmente e dalla sede, il proprio ordine.

La causale del bonifico dovrà riportare: La data e il numero dell’ordine – Nome e cognome dell’ordinante. Al momento della conferma dell’ordine il cliente riceverà una mail con tutti gli estremi per effettuare il bonifico.

L’amministrazione potrà richiedere un documento di identità per verificare la corretta intestazione della carta di credito.

Il rimborso avverrà automaticamente e senza spese alcune per coloro che hanno pagato con carta di credito in quanto il rimborso avviene direttamente tramite il circuito PAYPAL, invece per coloro che hanno pagato tramite Bonifico Bancario o Contrassegno, che sarà cura del cliente fornire tempestivamente a DAVI’  le coordinate bancarie (Cod. ABI – CAB – Conto Corrente dell’intestatario della fattura), al fine di ottenere la restituzione del prezzo pagato detratte le SPESE DI COMMISSIONI BANCARIE.

ATTENZIONE: i prodotti inviati oltre i termini suindicati, presso la nostra sede, privi dei requisiti di cui sopra non potranno essere rimborsati. Pertanto nel caso di decadenza del diritto di recesso, DAVI’ provvederà a restituire al mittente il bene acquistato, addebitando allo stesso le spese di spedizione.

Nel caso di prodotto inviato erroneamente, differente quindi dal prodotto ordinato, DAVI’ si fa carico del ritiro e della nuova spedizione del prodotto, purché il prodotto inviato erroneamente non sia già stato utilizzato o manomesso in alcun modo e risulti essere quindi integro in ogni sua parte.

10. Garanzie
Tutte le attrezzature vendute da DAVI’  sono coperte dalla garanzia legale previste dall’articolo 130 del Codice del Consumo, per i difetti di conformità, purché il cliente conservi ricevuta fiscale o relativa fattura emesso all’atto della vendita.

Il Cliente ha diritto al ripristino, senza spese, della conformità del bene mediante riparazione o sostituzione ovvero ad una riduzione adeguata del prezzo o alla risoluzione del contratto.

DENUNCIA DEL DIFETTO DI CONFORMITÀ
Il cliente deve denunciare a DAVI’ il difetto di conformità il prima possibile e comunque entro due (2) mesi dalla scoperta. Il cliente può formulare direttamente la denuncia, formalizzandola sempre per iscritto mediante lettera raccomandata A.R. o per email.

La garanzia legale copre i difetti esistenti al momento della consegna, vale a dire i difetti originari del prodotto che si manifestano nell’arco dei 24 mesi per i clienti privati e 12 mesi per i titolari di P.IVA, con esclusione, quindi, dei difetti sopravvenuti (ad es. dovuti all’uso, a mancata o cattiva manutenzione, a sostituzione di pezzi di ricambio non originali ecc.). L’azione diretta a far valere i difetti non dolosamente occultati da DAVI’ sì prescrive, in ogni caso, nel termine di ventisei mesi dalla consegna del bene.

Se il vizio appare dopo i primi 6 mesi dall’acquisto, il cliente dovrà spedire dapprima a sue spese il prodotto difettato e una volta accertato che il prodotto è difettoso o non conforme a quanto previsto nel contratto, le spese di spedizione verranno rimborsate al cliente.

In caso di difetto di conformità del prodotto, il cliente potrà anche inviare in riparazione al centro di assistenza a lui più vicino, che provvederà alla riparazione o alla sostituzione del prodotto difettato.

11. Risoluzione online delle controversie per i consumatori
Il consumatore residente in Europa deve essere a conoscenza del fatto che la Commissione Europea ha istituito una piattaforma online che fornisce uno strumento di risoluzione alternativa delle controversie. Tale strumento può essere utilizzato dal consumatore europeo per risolvere in via non giudiziale ogni controversia relativa a e/o derivante da contratti di vendita di beni e servizi stipulati in rete. Di conseguenza, se sei un consumatore europeo, puoi usare tale piattaforma per la risoluzione di ogni disputa nascente dal contratto online stipulato con il Titolare. La piattaforma è disponibile al seguente link (http://ec.europa.eu/consumers/odr/).
Il Titolare è disponibile a rispondere ad ogni quesito inoltrato via email all’indirizzo email pubblicato nel presente documento.

12. Reclami
Ogni eventuale reclamo dovrà essere rivolto a DAVI’ inviando un’email a info@davihair.com a DAVI’ DI LAVINIA RELLA Via Piave 38, 70026 Modugno (BA).

Il contratto di vendita tra il Cliente e DAVI’  si intende concluso in Italia e regolato dalla Legge Italiana.

Per la soluzione di controversie civili e penali derivanti dalla conclusione del presente contratto di vendita a distanza, se il Cliente è un consumatore, la competenza territoriale è quella del foro di riferimento del suo comune di residenza; in tutti gli altri casi, la competenza territoriale è esclusivamente quella del Foro di Bari.